a San Giovanni in Persiceto - Bologna

Per una visita alla città molti sono i luoghi da scoprire

Nella centralissima piazza del Popolo, sul lato orientale si trova la Chiesa Collegiata di San Giovanni Battista costruita a partire dal 1671 su progetto di Paolo Emilio Canali, con facciata ottocentesca; nell'interno barocco, tra ricchi stucchi settecenteschi recentemente riportati agli antichi splendori, sono conservati dipinti dei principali esponenti della pittura bolognese fra il '500 e l'800 (Guercino, Francesco Albani, Ercole Graziani, Ubaldo Gandolfi, Alessandro Guardassoni). Di fronte alla Collegiata ha sede il Palazzo Comunale di origine quattrocentesca, caratterizzato all'interno dal suggestivo scalone settecentesco dell'architetto Giuseppe Tubertini. Accanto, il Teatro Comunale ricostruito su progetto di Giuseppe Tubertini in collaborazione con Giovanni Giacomo Dotti e Francesco Tadolini, inaugurato nel 1790 e recentemente restaurato.
In piazza Garibaldi si trova la Chiesa della Madonna della Cintura (1574-1603) su progetto di Alfonso Lombardi, con annesso oratorio del 1712, e la bella corale in legno di noce.
A fianco si trova il Palazzo SS. Salvatore, eretto nel '700 da Giuseppe Civoli, che fino al secolo scorso fu la sede dell'Ospedale.
Ora ospita la Biblioteca Comunale G.C.Croce, dotata di un notevole patrimonio librario, la moderna Biblioteca Ragazzi, l'archivio storico comunale, uno tra i meglio conservati, l'ufficio cultura del Comune, una sala per proiezioni e conferenze e una per mostre.
L'edificio più antico e caratteristico è Il Palazzaccio o Casa dell'Abate (Via Gramsci), risalente ai secc. XIII-XIV, che ripropone l'aspetto tipico delle case medievali bolognesi.
In piazza Carducci si trova poi il medioevale Complesso Conventuale di San Francesco, che ospita un suggestivo chiostro e una sala contenente un interessante affresco raffigurante un'Ultima cena (visita su appuntamento).
Da non perdere infine la piazzetta Betlemme, ribattezzata 'La piazzetta degli inganni' per i coloratissimi dipinti trompe l'oeil del noto scenografo Gino Pellegrini.

La visita alla città non può non essere abbinata a un tour enogastronomico.
In vari locali si possono gustare i vini e i piatti tipici della cucina bolognese, come tortellini, lasagne, bollito e salumi, oltre ad alcune specialità esclusive come gli 'africanetti' e i 'savoiardi di Persiceto', deliziosi biscotti a base di uovo e zucchero, inseriti fra i prodotti agroalimentari tradizionali della regione Emilia Romagna.


Foto e testi tratti dal sito del Comune di San Giovanni in Persiceto

Via Zenerigolo 17A 40017 San Giovanni in Persiceto - Bologna - Telefono e Fax 051.6810350 Cell. 339 8248397